Produzione Etica 40 results

Si Può Fare! A Cibus 2021 viene presentata la prima vaschetta per salumi affettati, completamente riciclabile nella carta.

(di Bernardo Pasquali). Massimo Carpenese, patron di Parmamenù, una delle più belle realtà italiane di gastronomia integrata alla ristorazione, ieri, durante un convegno sul ruolo dei banconisti e la loro importanza nella filiera commerciale, affermava quanto segue: “Il periodo della pandemia ha portato una rivoluzione alla quale non eravamo abituati, ovvero, la richiesta di salumi affettati da parte delle famiglie. La nostra struttura ha registrato un aumento del 1000 x 1000. Abnorme, ...

Birra Corona, prima per “net zero plastic footprint”: recupera e ricicla plastica più di quanto ne rilasci

Corona è il primo brand beverage al mondo con una net zero plastic footprint, ovvero l’“impronta di plastica” di Corona nel mondo è pari a zero, in quanto il brand recupera e ricicla più plastica dall’ambiente di quanta ne rilasci nel mondo. Questo storico traguardo è un passo di Corona verso la leadership nella sostenibilità dei beni di consumo confezionati e questo è solo il più recente dei suoi impegni per aiutare a proteggere gli oceani e le spiagge in tutto il mondo ...

Osservatorio Enpaia-Censis: la generazione Z punta sull’agricoltura sostenibile

La Fondazione Enpaia (l'Ente Nazionale di Previdenza per gli Addetti e per gli Impiegati in Agricoltura) e il CENSIS hanno presentato stamane il 3° numero dell'Osservatorio del mondo agricolo, dal titolo "La riscoperta dell'agricoltura nella youth economy". Lo studio fotografa il nuovo rapporto dei giovani con la terra, con la produzione e il consumo del cibo, con l'impresa e il lavoro in agricoltura. Nell'Italia post Covid-19 sono loro i veri protagonisti del futuro: ...

Agricoltura di precisione? Si grazie! Michele Librandi, del prestigioso Oleificio calabrese, ci racconta perchè conviene.

(di Bernardo Pasquali). Le Tenute Librandi di Vaccarizzo Albanese, in provincia di Cosenza, rappresentano uno dei vertici italiani della produzione di Olio Extra Vergine di Oliva di qualità. La prestigiosa Guida Flos Olei l’ha premiata come Azienda Olearia dell’Anno. La sua storia, affonda le radici a fine Ottocento ma, la sua visione, è sempre stata un’avanguardia del suo territorio e non solo. Michele Librandi è l’agronomo di questa splendida realtà e, da qualche anno, si sta ...

Nasce la Laurea che rivoluzionerà l’agricoltura italiana. Ce la racconta Filippo Maria Renga del Politecnico di Milano.

(di Bernardo Pasquali). Una bellissima notizia che rende orgogliosi di essere italiani, in momenti in cui forse si sta perdendo un pò di fiducia. Nasce a Cremona, presso il Campus del Politecnico di Milano, il primo Corso di Laurea Magistrale in Agricultural Engeneering. Un traguardo straordinario che porta il nostro paese ad essere uno dei primi al mondo a programmare un percorso di studi simile. Ne parliamo con uno dei fautori, il prof. Filippo Maria Renga, da anni figura emblematica del ...

Symbola, l’agricoltura italiana guida la transizione verde del Paese. Che è leader in Europa

Diciamoci la verità: chi l'avrebbe mai detto di vedere l'Italia in cima ad una classifica "positiva". Ebbene, è così. C'è la "nuova" agricoltura (che poi è in larga parte quella "vecchia" che ci ha portato sin qui in ottima salute) fra le dieci eccellenze che stanno portando a passo di carica l'Italia nella nuova green economy. Lo dice il rapporto "2021, l'Italia in 10 slide" della Fondazione Symbola guidata da Ermete Realacci che ha misurato l'eccellenza tutta Italia nella conversione ...

Procaseus. L’ingegneria genetica arriva in stalla per fare un latte più buono. Sarà un bene o un male?

(di Bernardo Pasquali). “Si può fare!” avrebbe gridato Gene Wilder, alias Frankestein Junior. Intermizoo ha brevettato un chip che determina l’attitudine genetica di un toro a offrire i geni giusti affinché la madre procrei figlie con una capacità produttiva lattiero casearia di altissima qualità. Migliorare la resa e migliorare l’attitudine tecnologica del latte che diventa formaggio è il fine ultimo di questa “procreazione semi-assistita”. Si tratta di una vera e propria ...

Il carciofo Terom “Zero Residui” capofila della sostenibilità di Terre dell’Etruria

Arrivano sulle tavole degli italiani i carciofi Terom Zero Residui di Terre dell'Etruria, cooperativa agricola che rifornisce i marchi Unicoop, Conad, Pam, Eurospin e Select nella GDO e i mercati generali del centro-nord.Una produzione che assicura l'assenza totale di residui di sintesi nel prodotto. È un carciofo "clean", un perfetto prodotto della Val di Cornia e della passione dei coltivatori della società cooperativa agricola. Il progetto Zero Residui parte da ...

Coprob-Italia Zuccheri taglia i neonicotinoidi in campagna e chiede tutele per i coltivatori che puntano al bio

Coprob-Italia Zuccheri cancella i neonicotinoidi dalle sue produzioni Nostrano, Nostrano Bio e Semolato 100% Italiano. E mentre altri stati europei riammettono l’utilizzo di questi fitofarmaci, questo  zucchero italiano   non utilizzerà i neonicotinoidi che, seppur importanti per la coltivazione delle barbabietole, rappresentano una forte minaccia alle api e al loro importante ruolo nel mantenimento della biodiversità, come confermato anche da uno studio EFSA del 2018. La ...

Cresce In Italia il dinamismo di Agricoltura 4.0 e le aziende che stanno adottando criteri digitali di innovazione e gestione delle attività. Presentiamo lo studio annuale del Politecnico di Milano e Università di Brescia

(di Bernardo Pasquali). Agricoltura 4.0 è la nuova frontiera che sta avvicinando sempre più le giovani generazioni che conducono le attività di gestione dei terreni e delle produzioni agroalimentari. Lo afferma il rapporto annuale tenuto dal Politecnico di Milano , l’Università di Brescia, il RISE (Research &Innovation for Smart Enterprises e Osservatori.net. Nonostante la crisi e le perturbazioni inevitabilmente riconducibili alla pandemia, il mercato mondiale delle applicazi...

Valdegamberi: filiera della carne corta nel prossimo PSR del Veneto

“Il mercato della carne italiana è fortemente in crisi. Le produzioni nazionali stanno perdendo sempre più quote di mercato, subendo la concorrenza della carne che arriva sulle nostre tavole, dopo aver viaggiato da un continente all'altro, con effetti tutt'altro che irrilevanti sull'ecosistema di quei Paesi, sulle emissioni in atmosfera per le eccessive distanze e per i metodi intensivi, bisognosi di sempre nuove terre, tolte alla foresta. Noi vogliamo sviluppare un mercato di qualità, ...

Paolo Parisi, riscoprire materie prime ed etica per un’agroalimentare vincente

(di Donatella Dal Maso) Intervistare Paolo Parisi non è stato semplice. Non tanto o non solo, per l’inesauribile carica adrenalinica che comunica ma soprattutto per il costante fil rouge che lega ogni suo ragionamento e che riporta sempre il suo interlocutore “ab ovo”. Genovese per un quarto di secolo, ora toscano d’adozione, Parisi è forse uno degli emblemi più rappresentativi di una cultura agroalimentare che riesce a prosperare nell’uso sapiente di una materia prima eccezion...

Despar è la prima insegna per gli Italiani

Despar è insegna dell'anno, la più amata dagli italiani nella categoria supermercati. Lo ha attestato la speciale ricerca che dal 2003 sottopone al giudizio dei consumatori il commercio al dettaglio per ogni nazione, secondo un'ampia serie di parametri come prezzo, assortimento, assistenza, servizio, competenza, informazioni, aspetto e facilità d'acquisto. Oltre 200mila italiani hanno partecipato nel 2020 al sondaggio per scegliere, nelle diverse categorie merceologiche, i propri marchi ...

La ripartenza passa dal BIO. Arriva SANA Restart a Bologna da domani fino a domenica

Food, salute e sostenibilità sempre più al centro dell’attenzione degli italiani: temi che avranno grande visibilità, assieme ai protagonisti del mercato di riferimento, nell’ambito di SANA RESTART, in programma a BolognaFiere dal 9 all’11 ottobre prossimi. L’evento, che si svolgerà in presenza e in condizioni di massima sicurezza per operatori e visitatori, ospiterà anche i principali enti certificatori, i maggiori distributori e tra i più importanti produttori del comparto ...

Giovani, carini e…visionari. Nasce il nuovo progetto vitivinicolo Basaltica che anticipa tutti i principi dell’agroalimentare green che verrà.

(di Bernardo Pasquali). Quelli di Ben Stiller, nel film del 1994, erano Giovani, carini e disoccupati, Matteo, Junior Jader e Federico sono invece dei visionari che stanno applicando alla lettera gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile della nuova Agenda 2030 che rivoluzionerà in dieci anni l'agroalimentare europeo. Con loro nasce "Basaltica" il nuovo progetto vitivinicolo tra le terre antiche di Gambellara. Per chi non lo sapesse, Gambellara, è un piccolo paese da secoli caratterizzato ...

Economia circolare made in UK: il pane avanzato diventa birra da Morrisons

Il pane che avanza la sera nei supermercati di solito fa una brutta fine: salvo il poco che viene donato ai più bisognosi, finisce nell'immondizia. Uno spreco che urla vendetta al Cielo, ma che ha trovato nel Regno Unito una soluzione: il supermercato britannico Morrisons ha infatti avviato con Saltaire Brewery la produzione di una birra prodotta col pane in eccedenza della sua panetteria centrale Rathbones a Wakefield. Chiamata Breadwinner è una lager con 4,4% di grado alcolico: il pane ...

Dalla Germania arriva un allarme micotossine sulla pasta integrale Buitoni e Aldi Sud. Neanche Barilla e Rapunzel Bio si salvano del tutto.

(di Bernardo Pasquali). Okos Test è uno dei più rilevanti network tedeschi che eseguono test comparativi di prodotti alimentari e non solo. Test che partono dalla rilevazione organolettica, sapore, esame cinestetico dei prodotti e, soprattutto, esame della salubrità del prodotto. In questo caso Oko - Test si è soffermato su un prodotto che sta avendo un aumento costante delle vendite sul mercato tedesco: la pasta integrale. I risultati sono stati alquanto sconfortanti, anche sulla pasta ...

Ortofrutta veneto schiacciato da Covid, embargo alla Russia e malattie: o viene aiutato adesso, oppure chiude

(di Stefano Pezzo *) Escludere l’ortofrutta dal DL Rilancio e quindi non poter accedere ai 426 milioni di esoneri contributivi previdenziali e assistenziali è come darsi la zappa sui piedi. Inoltre diminuire nel DL rilancio il credito d’imposta per le spese di sanificazione dal 60 al 9% dei costi sostenuti sembra proprio una beffa. Questo è inaccettabile e ingiusto. L’ortofrutta in Italia ha numeri importanti, 25 milioni di tonnellate di produzione tra frutta e verdura, coltiviamo ...

Nocciole, Veneto Agricoltura lancia un impianto sperimentale alla “Sasse-Rami” insieme a ConfAgricoltura

“Sasse-Rami”, azienda pilota e dimostrativa di Veneto Agricoltura, con sede a Ceregnano (Ro), rappresenta non solo un importante scrigno per la conservazione della biodiversità animale e vegetale ma anche un laboratorio “a cielo aperto” dove si effettuano prove sperimentali di grande interesse a livello regionale e nazionale; un esempio? Gli impianti sperimentali di pioppeto e di paulownia, agli innovativi sistemi di subirrigazione, ecc.La recente ...

Dal MacFrut digitale di Cesena segnali confortanti per l’ortofrutta italiano, anche in vista dell’entrata in vigore del Green Deal 2030. Ma ce la faremo veramente?

(di Bernardo Pasquali) Il MacFrut di Cesena, è la più grande fiera italiana dell'Ortofrutta. Quest'anno l'edizione si è svolta in modalità digitale ma buyers e operatori hanno comunque fatto registrare il tutto esaurito. Inoltre, oltre 70 operatori cinesi, hanno preso parte alla grande delegazione di buyers stranieri. MacFrut è anche l'occasione annuale per fare il punto sulla situazione globale dell'ortofrutta italiano e quest'anno, mai come in altre edizioni, si è parlato di Green ...