Storie di Vino 9 results

Angelo Gaja: il 2021 sarà peggiore del 2020, l’annus horribilis del vino italiano reso ancor peggiore dalle associazioni di categoria

(di Angelo Gaja) E se fosse il 2021 la continuazione dell’anno orribile del vino italiano?  Le premesse non mancano. In Italia si suonano le trombe per la vendemmia 2020 che promette di essere la più ricca di uva al mondo.  Non è un primato invidiabile in presenza di una crisi dei consumi senza precedenti che si abbatte su tutti i mercati e coinvolge tutte le cantine del mondo gonfiandone le giacenze.  Per fronteggiare la quale il ministro Bellanova aveva ...

Rivoluzione per il Cava – lo spumante spagnolo – per riconquistare i produttori indipendenti e far crescere il mercato

Rivoluzione a Villafranca del Penedès: il Consiglio di regolamentazione di Cava ha approvato all'unanimità la nuova zonazione e una nuova segmentazione qualitativa del Cava. Con queste misure, secondo il presidente del D.O., Javier Pagés:"Il Cava è in prima linea nelle denominazioni di origine dei vini spumanti di altissima qualità realizzati con il rigoroso metodo tradizionale". I metodo classico di oltre 9 mesi saranno chiamati cava "De Guarda" d'ora in poi, e quelli di più di 18 ...

Valpolicella: stop a nuove vigne per due anni e riduzione delle rese in vigneto del 20% e in appassimento del 45%. Così l’Amarone vuole battere il Coronavirus

Meno vino e stop a nuove vigne: è quanto disposto in questi giorni da Cda e Assemblea dei soci del Consorzio tutela vini Valpolicella per reagire all’emergenza economica da Covid-19 e alle sue ripercussioni sulla filiera, a partire dal sostegno dei prezzi. Le leve sono quelle della riduzione delle rese dei vigneti del prossimo raccolto – quantificata, come da richiesta alla Regione Veneto, da 120 a 100 quintali per ettaro con una cernita dell’uva destinata all’appassimento di Amarone ...

Valdobbiadene, Ruggeri salva e valorizza le vecchie vite e gli autoctoni

Conegliano-Valdobbiadene ha ancora un patrimonio enorme da valorizzare. Si potrebbe dire che il boom del Prosecco ha sì allargato d’un colpo il mercato, ma ha anche nascosto nella domanda sempre crescente  le differenze ed i valori in campo. L’ondata dal mercato ha cancellato nella sua irruenza i particolari, con la sola eccezione della zona del Cartizze che, grazie ai suoi limitati numeri, è stata capace di salvarsi e distinguersi. Così non è accaduto con le Rive, ancora sconos...

Champagne Rosé: questi i migliori dodici (grandi maison e vigneron bio) che abbiamo scelto per voi

(di Daniela Scaccabarozzi) Niente è più romantico e seducente di una flute di champagne, ma lo è ancora di più se lo champagne è rosé. Il mito di questo prodotto, capace di relegare tutti gli altri spumanti ad un piano marginale per la sua storia ed il suo charme, è dunque ancora più enfatizzato ed apprezzato se si sceglie la sua versione in rosa, carica di riflessi affascinanti, che conquistano l’occhio ed appagano il palato, poiché in bocca esprimono spesso una corposità ed una ...

Porto Vintage 2017: ecco i 101 Porto “dichiarati” quest’anno. Un millesimo che punta ad essere il migliore dal 1756

Back-to-back in casa Porto. Ovvero, per il secondo millesimo consecutivo, sono stati dichiarati i Porto Vintage: una situazione rara, appena tredici back-to-back dal 1756 ad oggi, e – soprattutto – la quinta annata dal 2000 ad oggi a testimoniare di come il cambiamento climatico stia impattando su questa storica denominazione. Il Vintage è la tipologia di Porto che, da sempre, attrae l’interesse dei winelover: sono prodotti esclusivamente nelle annate eccezionali – nella grafica ...

Enoteche in Italia…a Roma e Napoli la leadership

Negli ultimi 5 anni il numero delle enoteche in Italia è aumentato del 4%. Si tratta di un settore molto importante per il mondo del vino che passa anche attraverso il consumo quotidiano in locali sempre più glamour e andati un pubblico smart e digitale. Dallo studio fatto dalla Coldiretti Lombardia e le Camere di Commercio di Milano, Monza, Brianza e Lodi, emerge quanto il fenomeno delle enoteche sia in espansione con un numero di addetti di quasi 8000 unità, un +10% negli ultimi 5 ...

Challenge Euposia: la prima volta di Borgogna, Alsazia e Valle Camonica sul tetto del mondo. Da Paul Chollet a Cantina di Soave: ecco tutti i vincitori della 12.ma edizione

La prima volta della Borgogna e dell’Alsazia: due delle più belle regioni vinicole del mondo portano in Francia l’edizione 2019 del Challenge internazionale Euposia: Paul Chollet, maison di Savigny-lès-Beaune, è il nuovo “campione del mondo” affiancato dall’alsaziano Eric Rominger, grand-cru di Westhalten, che si pone sul tetto del mondo nella speciale classifica dei Metodo classici provenienti da coltivazioni biologica. A confermare, invece, la leadership italiana negli spumanti ...

Spumanti nelle Festività 2019: vendite a 870 milioni €, consumi a 81 milioni di bottiglie (2,4 milioni in più sul 2018). Leader di mercato: Sua Maestà, l’universo Prosecco

Nei fatidici 30 giorni che oramai dal 1991, anno su anno, l’osservatorio economico internazionale prende a riferimento (dal primo ponte feste dicembre alla chiusura della settimana di Epifania), gli italiani berranno qualche bottiglia in più rispetto alle festività del 2018-2019. Una media di poco più di 2,5 milioni di bottiglie al giorno. Per la sola serata di fine anno voleranno 44-48 milioni di bottiglie, altre due concentrazioni per Natale e per Epifania. In termini di tipologia di ...