Riapre la Taverna dei Barbi a Montalcino: al via la nuova stagione dell’unico ristorante dove le ricette toscane e ilcinesi sono proposte nella declinazione da villa padronale anzichè contadina

Collocata da oltre 50 anni all’interno della Fattoria dei Barbi, storica azienda a Montalcino (SI) in Localita’ Podernovi 170, e concepita come un salotto con uno splendido camino centrale, la Taverna dei Barbi riapre ufficialmente al pubblico per la nuova stagione in occasione di BenvenutoBrunello 2020 (21-24 febbraio) sotto la direzione creativa di Maurizio Ianniciello, chef dall’esperienza più che trentennale, allievo di grandi maestri come Angelo Paracucchi e Gualtiero Marchesi.

L’offerta del ristorante si basa su varie proposte di menu, omaggio alla piu’ antica tradizione toscana e montalcinese, con un particolare pero’: non e’ la cucina contadina, ma la sua declinazione da villa padronale.  

“Le ricette che vengono proposte in ogni stagione dell’anno – dice Stefano Cinelli Colombini, proprietario della Fattoria dei Barbi – portano in tavola la tradizione dei piatti di casa nostra tramandati da generazioni e di cui abbiamo anche realizzato una pubblicazione “1899 Elina Colombini Una Gentildonna ai fornelli” recuperando le ricette della nonna di mia madre. In Taverna proponiamo piatti gustosi e rari da trovare al ristorante, come il pan lavato, il coniglio in porchetta, la faraona al vinsanto e anche dolci come il caffè in forchetta o le mele coperte. Sono piatti fatti di sapori e profumi semplici e corredati di quell’atmosfera tipica dei buoni pranzi di famiglia. La cucina toscana non e’ solo carne alla brace e ribollita, è antica, complessa e fatta di tante realtà affascinanti e diverse. Qui ne viene offerta una particolare. In piu’,  il nostro chef Maurizio Ianniciello arricchisce il menu con qualche sua ‘creazione’ a partire solo da prodotti locali.”

Grande tradizione culinaria, quindi, in cui a farla da padrone e’ la materia prima di Montalcino e della Val d’Orcia e la Carta dei vini della Fattoria dei Barbi con i Brunello di Montalcino dalla vendemmia 1980 alla 2015.

Il ristorante (60 coperti) e’ aperto a pranzo e a cena, dal lunedi’ alla domenica, con chiusura il martedi’ sera e il mercoledi’ tutto il giorno, e con la possibilita’ nella bella stagione di fruire anche degli spazi esterni e della piazzetta antistante con ippocastani secolari.

Su richiesta, per gruppi privati, pranzi e cene che si svolgono sia in Taverna che tra le botti delle Cantine storiche con menù personalizzati o basati sul ricettario storico privato della famiglia Colombini e vini della Fattoria dei Barbi dalla vendemmia 1955 al 2015.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail