Si Può Fare! A Cibus 2021 viene presentata la prima vaschetta per salumi affettati, completamente riciclabile nella carta.

(di Bernardo Pasquali). Massimo Carpenese, patron di Parmamenù, una delle più belle realtà italiane di gastronomia integrata alla ristorazione, ieri, durante un convegno sul ruolo dei banconisti e la loro importanza nella filiera commerciale, affermava quanto segue: “Il periodo della pandemia ha portato una rivoluzione alla quale non eravamo abituati, ovvero, la richiesta di salumi affettati da parte delle famiglie. La nostra struttura ha registrato un aumento del 1000 x 1000. Abnorme, tanto da non essere pronti”. La richiesta di questi prodotti rimane anche oggi molto forte e tutti i brand in commercio si sono adeguati, anche coloro che erano più scettici.

Esiste però un problema nella produzione di insaccati affettati: l’eccessiva produzione di plastica. Una quantità enorme se si pensa in proporzione alla quantità esigua di prodotto confezionato. Alla fine questo tipo di scelta, farà sicuramente piacere al consumatore ma distrugge inesorabilmente l’ambiente.

Arriva da Verona la prima vaschetta completamente riciclabile di carta

Il Salumificio Pavoncelli, oggi guidato da Marco Pavoncelli, ci stava lavorando da un bel pò di tempo! Pavoncelli è una realtà storica a Verona. Dal 1899 i Pavoncelli producono salumi in Valpolicella e da sempre si sono distinti per ricerca e innovazione. “Dovevamo dare una svolta alla nostra produzione di affettati in vaschetta – afferma Marco Pavoncelli. Dovevamo fare qualcosa per eliminare definitivamente la plastica e dare dignità al prodotto confezionato! Il problema era quello di trovare la giusta soluzione che mantenesse fresco il prodotto e, soprattutto, ne garantisse la stessa shelf life. Solo dopo alcuni mesi di ricerca abbiamo trovato un partner tecnologico-produttivo concreto che ci ha accompagnato in questa nostra impresa”.

I vantaggi della carta

Il primo, in assoluto, è l’eliminazione della plastica. Un grande risultato che va verso i dettami della normativa europea e, in particolare , della legge 2030.
Secondo, non meno importante, la carta elimina il fattore luce che, come sappiamo, non fa bene ai salumi. Sì, certo, le vaschette convenzionali hanno un film che elimina le radiazioni UV, ma la soluzione Pavoncelli offre una conservazione ancor più efficace!

Vaschette EcoPack Paper FSC

Oggi le vaschette ecopack paper Pavoncelli sono composte da materiale che proviene da foreste ben gestite certificate FSC® e da materiali riciclati. La ricerca per arrivare a questo materiale brevettato è stata lunga e resa ancora più difficile dagli avvenimenti che hanno caratterizzato l’economia mondiale nel 2020. La soluzione ha visto impegnati tutti i reparti interni dell’azienda e ha richiesto la preziosa collaborazione dei fornitori che hanno permesso di rendere concreta l’idea iniziale.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail